Beauty

Rossetto fai da te: come realizzarlo a casa per un make-up unico

rossetto fai da te

Un modo alternativo per realizzare un make-up unico e personalizzato, per sentirsi davvero speciali, è quello di creare da sole un rossetto fai da te.

Il procedimento per ottenerlo è davvero facilissimo e non richiede nozioni specifiche, ma soltanto un briciolo d’impegno. In effetti, conviene sempre prendersi cura della propria pelle con prodotti naturali che contengono sostanze non nocive. Il make-up potrà essere ugualmente straordinario usando dei cosmetici fatti in casa con le proprie mani! Nel caso del rossetto la tecnica o ricetta, che dir si voglia, si sviluppa e si concretizza in 10 minuti circa. L’importante è procurarsi gli ingredienti giusti. Il risultato finale sarà vegetale al 100% e idratante, ma anche e soprattutto cremoso e nutriente, per aiutare le labbra a rigenerarsi in caso di climi rigidi come l’inverno oppure assolati e secchi come l’estate. I rossetti fai da te ammorbidiscono e colorano come quelli che si comprano nei negozi; non avranno confezioni perfette e scintillanti, ma la composizione interna sarà più che soddisfacente.  Per ciò che riguarda le nuance che si possono ottenere eccole numerose e alla moda, da creare secondo la propria fantasia e seguendo il buon gusto che da sempre contraddistingue il mondo femminile.

Come creare un rossetto fai da te: composizione ricetta

Per ottenere un rossetto fatto in casa davvero unico occorrono pochi ingredienti che si possono reperire facilmente in commercio. Ecco quali sono:

  • c’era d’api 1 grammo
  • olio di albicocca o di jojoba o altro olio come per esempio quello di Argan o di oliva, qualche goccia
  • vitamina E in polvere 1 grammo
  • pigmenti naturali oppure ombretti minerali 1 grammo

Il cosmetico che risulterà alla fine sarà un prodotto da conservare per circa un mese o due al massimo e dovrà essere tenuto in un luogo asciutto e lontano da fonti luminose.

Procedimento

Per creare il proprio rossetto fai da te, unico e personale, prendere un pentolino che non si usa in cucina per far sciogliere a bagno maria la cera. Aggiungere una o due gocce dell’olio preferito o anche più di uno, e togliere dal fuoco. Dopo aver mescolato il composto lasciare raffreddare per qualche minuto. Ora unire la vitamina E o i pigmenti scegliendo quei colori che seguono maggiormente la moda e la propria personalità. Mescolare e passare il tutto in un piccolo contenitore di vetro oppure negli appositi stick sterilizzati e vuoti che si possono trovare nei negozi all’ingrosso di cosmetica e profumi. Facendo in questo modo il rossetto fai da te è già pronto per essere utilizzato.

Qualche utile consiglio

Per prelevare una piccola quantità di rossetto dal contenitore è bene utilizzare un pennellino oppure il polpastrello di una delle dita per distribuire meglio il prodotto. Inoltre, si consiglia di ricercare quelle tonalità e sfumature di colore che non si trovano in commercio in quel preciso periodo. Sarà anche l’occasione giusta per dare sfogo alla fantasia e magari inventare un proprio stile. Infatti, mescolare per esempio le varie tonalità di un rosa chiaro o di un rosso rubino potrebbe diventare non solo un’idea di attività futura, ma rappresenta un divertimento e una soddisfazione interessante oltre che naturale e genuina.