Beauty

Come abbronzarsi velocemente: i migliori consigli naturali

come abbronzarsi velocemente

La bella stagione è alle porte, e chi ha la fortuna di vivere in una zona più soleggiata e dal clima mite, sicuramente sta già pensando alla tintarella. Per quanto sia affascinante e irrinunciabile la pelle ambrata, però, ci sono dei rischi. Non è infrequente infatti tornare a casa con i dolori postumi di una scottatura. In più, l’esposizione al sole può essere anche molto dannosa per la nostra pelle. Come fare allora per prepararsi al meglio a prendere il primo sole della stagione? Ecco qualche consiglio utile su come abbronzarsi velocemente grazie ad semplici accorgimenti che vi aiuteranno anche a mantenere l’abbronzatura sulla vostra pelle.

Iniziare dalla dieta per abbronzarsi meglio

Come la maggior parte delle questioni che riguardano il nostro corpo, l’alimentazione è alla base. Anche per abbronzarsi più velocemente si può partire dal cibo che scegliamo di consumare. Alcuni alimenti, contenenti determinate vitamine e, beta-carotene, possono aiutare a stimolare la produzione di melatonina. La melanina (da non confondere con la melatonina) è infatti il pigmento che reagisce ai raggi del sole, ovvero il responsabile dell’abbronzatura.

I cibi per abbronzarsi velocemente sono, in generale, quelli rossi e arancioni. Via libera quindi a carote, meloni, pesche, albicocche, zucca, arance, pomodori, radicchio, peperoni, frutta rossa, anguria e frutta secca. Il modo migliore e più efficace affinché questi alimenti vi aiutino ad abbronzarvi, è quello di iniziare a mangiarli almeno un mese prima delle prime tintarelle. Ovviamente, l’ideale è consumarne in quantità e crudi.

In aggiunta a questa salutare dieta per l’abbronzatura, potete anche affiancare degli integratori specifici. Possono tornare utili quelli a base di vitamina C, Vitamina E, beta-carotene, antiossidanti e licopene.

Preparare la pelle al sole per abbronzarsi velocemente

Oltre all’alimentazione, anche una buona routine può fare la differenza. In questo modo non solo arriveremo in spiaggia al meglio del nostro aspetto, ma ridurremo anche le probabilità di abbronzarci a spot, cioè a macchie. Un passaggio fondamentale che andrebbe portato avanti anche in inverno è quello di applicare sempre la protezione solare. In più, per quanto riguarda il viso, è importante curare la pelle in modo che sia sempre sufficientemente idratata e pulita.

L’ideale sarebbe includere nella beauty routine quotidiana anche dei leggeri scrub. Applicate sempre la crema idratante, possibilmente con fattore di protezione solare, appena sveglie. Prima di coricarvi procedete con costanza a struccarvi per poi passare un batuffolo di cotone (ancora meglio una salvietta struccante lavabile) con del tonico per eliminare ogni residuo. Dopodiché, potete passare ad applicare una crema notte che agisca più in profondità.

Come accennato prima, la bellezza passa anche da ciò che mangiamo e beviamo. Per questo è sempre importante, ma a maggior ragione in estate, bere molto. Il consiglio è sempre quello di assumere almeno due litri d’acqua al giorno.

Come mantenere l’abbronzatura?

Come fare però quando la vacanza finisce e si torna a casa? Potete seguire qualche accorgimento per mantenere l’abbronzatura con rimedi naturali. Innanzitutto, bisogna continuare a curare la pelle, cercando di evitare i prodotti che contengono alcool. Attenzione quindi anche ai profumi, in quanto possono accelerare il naturale processo della desquamazione della pelle. Allo stesso modo, meglio non sottoporre la pelle a stress inutili. Meglio preferire degli scrub leggeri ed evitare di strofinare la pelle. Dopo il bagno o la doccia asciugatevi tamponando la pelle delicatamente. E a proposito di bagno, optate per una doccia, in quanto riduce il rischio di seccare la pelle. Infine, non abbandonate la dieta per abbronzarsi: le vitamine vi aiuteranno a mantenere la pelle sana, luminosa e abbronzata. Continuate a bere molto per mantenere la pelle idratata, in quanto la pelle secca, come detto, non aiuta affatto a mantenere l’abbronzatura a lungo.