Beauty

Come truccarsi in estate? I suggerimenti step by step

Come truccarsi in estate

Con l’arrivo dei primi caldi il mondo si divide in due categorie: da una parte chi abbandona ogni tipo di make up, dall’altra chi continua senza arretrare di un passo. Anche se ognuno è libero di scegliere ciò che ritiene più giusto per se stesso, una domanda sorge inevitabile: come truccarsi in estate? Come per la maggior parte degli aspetti della nostra vita, la soluzione si può trovare in una giusta via di mezzo. Ecco tutti gli accorgimenti e i suggerimenti per un look curato ma leggero da sfoggiare anche sotto il solleone.

Come truccarsi in estate e quando fa caldo

In estate è più importante che mai seguire innanzitutto una buona routine di bellezza per quanto riguarda tutto il corpo. Abbiamo già visto come avere gambe perfette per l’estate e come proteggere i capelli dal sole, come truccarsi in modo naturale durante la bella stagione?

Quando i raggi del sole sono più forti, infatti, dobbiamo avere ancora più cura della nostra pelle in modo da evitare macchie solari, scottature e, non ultime, le rughe. Sì, perché a detta di diversi esperti e dermatologi, una delle creme antirughe più efficaci che possiamo trovare sul mercato è proprio la protezione solare. Il sole e i raggi ultravioletti sono i primi responsabili dell’invecchiamento cutaneo, ed è per questo che dovremmo applicare tutti i giorni prima di uscire, ma anche come base trucco, una crema idratante con fattore di protezione solare (SPF). Se però in inverno è sufficiente un fattore medio basso (15-30), quando le temperature iniziano ad alzarsi dovremmo fare lo stesso e passare a una protezione solare più alta. Le pelli particolarmente chiare e sensibili dovrebbero impiegare la protezione 50 già a partire dalla primavera.

In commercio si possono trovare tante creme idratanti con fattore di protezione solare da usare come base trucco, e non solo. In estate è fondamentale evitare di occludere i pori della pelle e lasciarla libera di sudare se necessario. Per questo motivo potete sostituire il fondotinta con una BB cream. Ma qual è la differenza tra fondotinta e BB cream? Se da una parte il fondotinta ha un effetto finale più coprente, non possiamo dire lo stesso della BB cream.

Quest’ultima è infatti molto utile per coprire piccole imperfezioni e rendere omogeneo l’incarnato del viso, aiutando a eliminare (o quantomeno ridurre) le eventuali discromie. Discromie che, comunque, tendono ad affievolirsi mano mano che ci abbronziamo. La BB cream, però, ha di positivo il fatto di essere già di per sé una crema idratante, e il fattore idratazione, come ben sappiamo, è di fondamentale importanza in estate.

Trucco estivo step by step

Dopo esserci assicurate di aver idrato a sufficienza la pelle con una buona base trucco solare, possiamo passare alla creazione di un vero e proprio make up naturale. L’obiettivo del “make up no make up” è quello di essere truccate senza darne assolutamente l’impressione. Viso fresco, riposato, luminoso ma con un filo di trucco leggero che va unicamente a valorizzare i nostri punti di forza.

  • Se proprio non riuscite a passare alla BB Cream e abbandonare il fondotinta, potete alleggerirlo. Per rendere la texture meno “pesante” potete provare a unirlo a poca crema idratante. In alternativa, potete optare per un fondotinta minerale o comunque compatto, in modo da creare un minore spessore.
  • Per scolpire gli zigomi e intensificare lo sguardo, per un contouring meno pesante e più naturale, potete utilizzare la terra abbronzate.
  • Un ultimo passaggio sul viso, per illuminare e dare quell’effetto “appena abbronzata”, è quello di picchiettare con i polpastrelli un velo di fard in crema dalla tonalità il più vicina possibile alla nostra naturale. Deve illuminare, non stravolgere!
  • Completate il vostro make up estivo con del mascara waterproof e del gloss lucidalabbra. Anche in questo caso, attenzione a scegliere un gloss che contenga un fattore di protezione solare, in modo da proteggere anche le vostre labbra dal sole e, quindi, dall’invecchiamento!

Photo cover credits: Ron Lach da Pexels