Beauty

Come avere capelli perfetti e nutriti: i rimedi naturali

Come avere capelli perfetti ma in modo naturale? Spesso molto donne ricorrono a creme, spray e altri prodotti ricchi di componenti, ma non a base di ingredienti naturali. Questi ultimi invece sono una soluzione di gran lunga migliore, rispetto a quelli artificiali, per nutrire le ciocche e rendere meravigliose, lucenti e come nuove.

Capelli perfetti: i giusti rimedi naturali

Per avere dei capelli perfetti occorre basarsi soprattutto sull’utilizzo di rimedi provenienti dalla natura. Spesso, soprattutto nel caso di chiome spente, disidratate e rovinate, si consiglia l’olio di semi di lino. Tale olio però deve essere applicato soprattutto sulle punte, e non in modo eccessivo, anche perché ha la capacità di schiarire le ciocche. Molto consigliato anche l’olio di cocco, dalle proprietà non solo liscianti, ma anche molto idratanti. Sì anche all’olio di mandorle, da applicare possibilmente prima di andare a dormire, massaggiando delicatamente il cuoio capelluto. Se poi si possiedono doppie punte, può essere molto utile applicare su di esse il burro di karité. Queste però non sono le uniche soluzioni che possono essere adottate.

I rimedi della nonna

Alcuni sono molto antichi, tanto che addirittura si tramandano di generazione in generazione da anni: si parla dei famosi “rimedi della nonna”, che spesso si rivelano più efficaci dei prodotti artificiali. Per far stare i capelli in piena salute, persino alcuni esperti consigliano di fare ogni tanto, con cadenza circa ogni due settimane o ogni settimana se necessario, degli impacchi particolari. Questi possono essere svolti unendo miele, persino maionese e uova. Sembrerà assurdo, ma un mix del genere, se applicato sulle punte e lasciato agire per una ventina di minuti circa, può risolvere molti problemi. Dalla secchezza e idratazione fino al problema di punte rovinate: tutte queste problematiche tenderanno ad attenuarsi, dopo aver applicato assiduamente questi impacchi. In altri casi invece, soprattutto per chi ha capelli chiari, alcuni esperti consigliano di fare impacchi di camomilla. Attenzione però: si tratta di un elemento che schiarisce, e proprio per questo viene sconsigliato a chi ha i capelli neri o scuri.

Un rimedio della nonna molto più semplice da applicare rispetto a impacchi “appiccicosi” è l’acqua: berne almeno 2 litri al giorno significa riuscire ad ottenere chiome lucenti e nutrite. Ovviamente tutto ciò è anche collegato al mantenimento di un’alimentazione corretta e ricca di nutrienti giusti.

Capelli ricci perfetti: come fare per ottenerli

I ricci sono difficili da curare e da definire, anche perché se non si fa attenzione, si rischia di avere un aspetto spento e soprattutto anche spettinato. Per nutrire a fondo i boccoli o anche i ricci e avere dei capelli perfetti, si deve puntare su impacchi con olii spray, come olio di semi di lino, olio di cocco, oppure anche con olio d’oliva. Quest’ultimo andrebbe inserito solo sulla parte del riccio, in modo da nutrirlo a fondo, poi risciacquare. Attenzione a non esagerare, anche perché l’olio ha un effetto lisciante.

Capelli lisci perfetti: come averli con i rimedi naturali

Avere dei capelli perfetti lisci non è sempre facile, soprattutto se non si possiede una chioma liscia naturale. Per avere però delle ciocche lucenti, come se la persona fosse appena uscita dal parrucchiere, l’ideale sarebbe utilizzare impacchi di latte o di olio. Il latte è capace di nutrire a fondo sulle chiome, così da idratare a fondo il capello e riuscire a eliminare secchezza e doppie punte. Questi sono piccoli rimedi naturali che possono essere applicati anche ogni 7-10 giorni, ma rimane il fatto che per una chioma nutrita e perfetta, l’ideale sarebbe sempre seguire un’alimentazione equilibrata e sana, e soprattutto bere tantissimo. Si deve infatti ricordare che i capelli sono lo “specchio del corpo”: se qualcosa non va al suo interno, ed è disidratato o manca di vitamine, le chiome ne risentiranno.