Beauty

Gambe gonfie: i rimedi per contrastare il gonfiore

gambe gonfie

Con l’arrivo della bella stagione, non solo dobbiamo preoccuparci di come avere sempre gambe perfette. Una delle meno felici ripercussioni del caldo sul nostro corpo è infatti costituita anche dalla sensazione di pesantezza e dall’evidente gonfiore non solo delle gambe, ma anche delle caviglie. Le gambe gonfie in estate per alcune persone sono causa di un vero e proprio malessere, oltre che di imbarazzo. Ma vi siete mai chieste perché in estate si gonfiano le gambe? E soprattutto, cosa prevedono per le gambe gonfie i rimedi della nonna? Ecco tutto quello che c’è da sapere per aiutare a contrastare questo fastidioso problema legato alla calura estiva.

Le cause principali

Innanzitutto cerchiamo di capire i motivi per i quali ci troviamo a sperimentare questo disagio. Per molte persone non si tratta di un evento legato solo al caldo. Capita di frequente anche a chi, per motivi lavorativi o altro, deve stare per diverse ore in piedi o seduto. Queste posizioni statiche (unite all’effetto della forza di gravità), infatti, non favoriscono affatto la corretta circolazione del sangue, che quindi fa più fatica a tornare al cuore e poi di nuovo in tutto il corpo. La pressione si concentra quindi sulla parte bassa del corpo, ovvero su gambe e caviglie, gonfie proprio a causa di questo circolo vizioso e del peso dell’intero corpo.

Questa circostanza si fa ancora più evidente nelle donne in stato di gravidanza e in sovrappeso. Potreste notare un aumentato gonfiore delle gambe e delle caviglie anche nella settimana precedente all’arrivo delle mestruazioni. Questo accade perché durante quel lasso di tempo i livelli degli estrogeni e il progesterone (gli ormoni femminili interessati nel processo del ciclo mestruale) si innalzano e, di conseguenza, fanno aumentare la vasodilatazione. È in questo momento che notiamo il gonfiore sulle caviglie e sulle gambe e un aumento della ritenzione idrica.
Il caldo, allo stesso modo, agisce come vasodilatatore e ci porta ad avere delle inestetiche e alquanto dolorose gambe gonfie.

Gambe gonfie: i rimedi più efficaci

Come fare quindi per contrastare gambe, caviglie e piedi gonfi? Come detto, questa situazione è dovuta in larga parte all’immobilità e quindi al ristagno dei liquidi, e viene peggiorata dal caldo. Il modo migliore per liberarsi delle gambe gonfie è quindi quello di fare esercizio fisico. E non stiamo parlando necessariamente di sedute estenuanti in palestra. Basta una mezz’ora di camminata a passo svelto, di bicicletta o di nuoto al giorno. Anche YouTube mette a disposizione una grande varietà di esercizi per le gambe gonfie semplici, facili e veloci da fare in qualsiasi momento. In questo modo non solo avremo gambe meno gonfie, ma anche più toniche e belle e tutta la nostra figura ne gioverà.

Se stiamo tante ore sedute per lavoro, magari in smartworking, alzarsi spesso e fare qualche passo può essere di aiuto. In caso siate invece già tornate in ufficio, cercate di evitare tacchi alti: non fanno assolutamente bene né alle gambe né tantomeno alla schiena!

Quando vi trovate alle prese con le caviglie gonfie, ma anche con tutte le gambe gonfie, i rimedi della nonna prevedono anche:

  • durante la sera cercate di tenere alzate le gambe rispetto al tronco. In questo modo, diminuendo il peso applicato dal corpo sulle gambe, favorirete la circolazione del sangue e la riduzione della ritenzione idrica.
  • fare dei massaggi, anche da soli. L’importante è muovere le mani con movimenti circolari partendo dal basso e andando verso l’alto. L’efficacia dei massaggi può essere aumentata aiutandosi con creme, gel, oli e altri prodotti specifici per ridurre il gonfiore delle gambe. Spesso viene consigliato di lasciar freddare i prodotti in frigo prima di utilizzarli.
  • Pediluvi con acqua fresca e bicarbonato
  • Grazie alle loro proprietà antiossidanti e vasocostrittrici, si può fare ricorso (sotto controllo medico) a integratori che contengano ippocastano, vite rossa, ribes, mirtillo nero, ginkgo biloba e amamelide.
  • Anche la dieta può influire: introdurre frutti di bosco, pompelmo rosa e spremute di agrumi può aiutare a contrastare la ritenzione idrica e la pesantezza delle gambe.

Photo cover credits: Pixabay