Beauty

La ceretta giusta in base al tipo di pelle: come scegliere

ceretta

Le cerette per eliminare i peli superflui non sono tutte uguali, come anche il tipo di pelle sulla quale le applichiamo. Per scegliere la ceretta giusta, quindi, dobbiamo innanzitutto conoscere le caratteristiche della pelle che andiamo a trattare e, in particolare, della zona del corpo interessata al trattamento con la cera.

Ogni ceretta è adatta ad una particolare parte del corpo, se dobbiamo trattare una zona delicata come labbro e inguine, sarà più indicato un metodo meno aggressivo. Vediamo allora quali sono i metodi di depilazione più efficaci in base alla zona da trattare.

Per gambe e braccia scegli la ceretta a caldo

La pelle di queste aree del corpo è la più resistente, per cui, possiamo trattarla con una cera a caldo, senza preoccuparci di irritazioni. Si tratta di un tipo di ceretta corpo riscaldata ad una temperatura di 40°, che elimina i peli superflui in maniera molto precisa, per un effetto che dura a lungo.

Se avete problemi di fragilità capillare, di vene varicose, o sensibilità cutanea non è uno dei metodi consigliati, perché la ceretta sottopone le gambe ad uno stress per via del calore, per cui potrebbe risultare molto dolorosa e portare a delle problematiche. Oltre al trauma dello strappo, le gambe saranno sottoposte alla vasodilatazione, che appunto favorisce la comparsa dei capillari. Quindi meglio optare per altre metodi, che vedremo più avanti.

Inoltre, se non si possiede una certa manualità con questo tipo di cera, in generale, è sempre bene affidarsi ad un’ estetista professionista per evitare possibili scottature. Oppure, si può fare affidamento ad un portale sulle cerette per informarsi al meglio sulla tipologia di cera più adatta da scegliere in base al proprio tipo di pelle, soprattutto se si vuole ricorrere ad una depilazione fai da te, piuttosto che ad un centro estetico.

Per labbro e inguine meglio la ceretta a freddo

Per baffetti e inguine opta per la ceretta a freddo. Si tratta di strisce depilatorie “meno aggressive” già pronte all’uso, da applicare sulla zona interessata, che, essendo delicata e soggetta ad arrossamenti, bisogna preparare con cura prima di applicare la cera. Ammorbidendo con il latte detergente, prima di tirare via le strisce, si eviterà che la cute possa irritarsi troppo.

Nonostante anche questo tipo di ceretta corpo potrebbe risultare dolorosa, per chi ha la pelle particolarmente sensibile, rimane comunque il metodo più indicato per trattare tutte le parti del corpo, e per chi soffre di capillari fragili. La pelle, infatti, risulta meno aggredita, evitando la vasodilatazione causata dalla ceretta a caldo, che favorisce la comparsa dei capillari.

Anche se, chi non vuole rischiare, evitando sia ceretta a caldo che a freddo, potrebbe adottare altri metodi di epilazione più efficaci per chi soffre di queste problematiche, soluzioni più o meno definitive alla crescita dei peli, ovvero: la luce pulsata o il laser.

Per le zone delicate di viso e corpo è ideale la ceretta araba

La ceretta araba è la scelta giusta per trattare gambe e braccia, ed è particolarmente indicata per le zone più delicate, come viso, labbro e inguine. È il metodo adatto per chi ha la pelle sensibile, soffre di allergie e ha i capillari fragili. Si usa a freddo, e si tira via con le strisce. Veniva utilizzato dalle donne orientali per la depilazione delle parti del viso e del corpo più sensibili. La ricetta della ceretta araba è fatta di ingredienti semplici e 100% naturali e può essere preparata anche in casa, ma si può acquistare tranquillamente nei negozi o sui siti internet specializzati.

Adatta a tutte le zone del corpo: la ceretta brasiliana

È l’ultima innovazione che arriva dal Brasile, una ceretta corpo meno dolorosa di quella a caldo e a freddo, efficace anche sui peli corti e adatta a tutte le zone  perché molto delicata. È un metodo di epilazione molto diffuso per la zona dell’inguine, ma può essere effettuata anche su altre zone, per ottenere una pelle liscia, con un dolore ridotto rispetto ad altri trattamenti. Questo tipo di ceretta si stende sulla pelle con una spatola, ad una temperatura media, si lascia sciugare per bene, in modo da lasciarla solidificare, e poi si tira via con uno strappo secco, senza strisce.

 

Foto di Andrea Piacquadio da Pexels