Beauty

Forme unghie fai da te, ecco come scegliere le più belle

Un tocco personale sulla tua manicure con le più belle forme unghie fai da te del momento? In questo articolo ti sveliamo tutti i più piccoli trucchetti per realizzarle comodamente a casa e superare questa momentanea chiusura dei centri estetici per Covid-19.

Forme unghie fai da te, da dove partire per avere una buona base sulla manicure

Per delle forme unghie fai da te perfette, è utile partire dalle semplici cose come individuare quella più adatta alla dimensione della mano e dell’arrotondamento della lunula. Quest’ultima, altro non è che la parte più chiara e ondulata su cui è possibile modellare la forma di unghie desiderata. È importante, che la stessa non sia estremamente sottile in quanto potrebbe interferire su una crescita storta delle unghie, ecco perché prima di intervenire sulla forma  di unghie definitiva, può essere utile partire da una buona manicure e una dolce cura che comprende:

  • Applicazione almeno due volte al giorno, ad esempio al mattino e alla sera, di una crema idratante. Tale crema, deve essere passata su tutta la mano e con particolare attenzione verso le unghie con piccoli massaggi delicati.
  • Tagliare le unghie e realizzare già una prima forma unghie regolare, su cui intervenire poi con una limetta appena raggiunta una crescita uniforme.
  • Pulire quotidianamente le unghie internamente nel caso in cui si accumuli lo sporco e dopo una settimana dal primo taglio, iniziare una prima limatura seguendo la naturale forma unghie.
  • Acquisto di un kit manicure per poter dedicarsi a queste attività con strumenti comunque professionali.

Bene ora che hai seguito questi passaggi, sei pronta per completare la manicure e creare quel tocco personale per scegliere quale forma di unghie si adatta di più a te.

Forma unghie, come scegliere tra quelle quadrate, rotonde e ovali

Se sei poco pratica sulle forme delle unghie e vuoi iniziare da zero, il nostro consiglio è di partire da una delle basi ovvero la forma rotonda. Del resto, parliamo delle forme unghie che più si avvicinano a quelle che naturalmente già abbiamo e quindi molto semplici da gestire. Per questa forma, infatti, è sufficiente seguire il cerchio naturale delle unghie e limarle con linearità per mantenere ed esaltare una forma unghia rotonda. Inoltre, si tratta di una forma di unghie altamente consigliata se si eseguono dei lavori a computer o manuali in quanto la grandezza delle unghie non è elevata ed è più basso anche il rischio di rottura delle stesse.

Acquisita una buona pratica sulle forme unghie rotonde, potrai o confermare questa fantastica soluzione o adottare una alternativa come la forma quadrata. Come fare le unghia quadrate? In pratica, è come un disegno dove sono da eliminare gli angoli conferendoli una forma appunto quadrata. Fin dalla prima crescita dell’unghia, è quindi da intervenire con una limetta dando una forma dritta alla base e senza angoli nella parte laterale.

Altre forme abbastanza semplici da realizzare con una manicure fai da te, sono poi quelle ovali. Si tratta, di forme di unghie abbastanza simili a quella rotonda vista in precedenza ma con due piccole varianti. Quali? Una maggiore crescita dell’unghia e un effetto tondeggiante da disegnare attorno all’unghia appena raggiunta una buona crescita di almeno mezzo centimetro.

Qualsiasi forma di unghie sceglierai di fare, ricordati di non seguire le mode, ma solo il tuo stile e la tua personalità!

Photo cover credits  Pixabay