Beauty

Maschera nutriente capelli, come coccolarsi con piccoli gesti

Una maschera nutriente capelli, è un prodotto molto importante per coccolarsi con piccoli gesti e avere un trattamento dedicato anche per i propri capelli. I risultati? Una chioma ben idratata e protetta con una azione che va a completare l’ottima efficacia di shampoo e balsamo dedicati. Ma come scegliere le migliori e come applicarle per il massimo risultato?

Maschera nutriente capelli, ecco quando utilizzarla

Una maschera nutriente capelli, è un utilissimo trattamento di bellezza per i capelli e che interviene più in profondità del cuoio capelluto per nutrirlo e proteggerlo nel lungo termine. Shampoo e balsamo, infatti, sono senza dubbio efficaci per una corretta pulizia quotidiana dei capelli e per un primo nutrimento del cuoio capelluto. Tuttavia, è con un prodotto più specifico come una maschera nutriente capelli che si posso raggiungere risultati ancora più completi. Innanzitutto, le maschere nutrienti capelli, sono a contatto con i capelli per un tempo maggiore e ciò permette di nutrirli più in profondità. L’applicazione di queste soluzioni è invece molto semplice.  Dopo aver eseguito il tuo tradizionale shampoo con balsamo, potrai applicare la maschera nutriente sui tuoi capelli e lasciarla agire per almeno 20 minuti.

Per un più immediato assorbimento, si consiglia di pettinarli bene e applicare una parte del prodotto su tutti i capelli e con particolare attenzione anche alle punte. Del resto, questa parte del corpo è sottoposta costantemente allo stress di phon per realizzare le acconciature (con costante esposizione all’aria calda) e alle tinture. Queste ultime, se realizzate con ammoniaca, possono rovinare alla lunga il cuoio capelluto. Motivo per cui, si consiglia di alternare nel phon l’aria fredda o di utilizzare prodotti che non presentino alte temperature. Per coprire i capelli bianchi, senza danneggiarli, si consiglia invece l’utilizzo di una tintura capelli bio, realizzata con ingredienti naturali e senza coloranti o acqua ossigenata.

Quali sono i migliori ingredienti da ricercare nelle maschere nutrienti capelli?

Si consiglia l’applicazione di una maschera nutriente capelli almeno una volta a settimana. Nel caso di capelli secchi o più danneggiati, anche due volte a settimane, per una azione più duratura di questo trattamento di bellezza e per coccolarsi con piccoli gesti che richiedono davvero pochissimi minuti per avere capelli curati, nutriti e protetti.

E per quanto riguarda gli ingredienti da privilegiare nella scelta delle maschere nutrienti capelli? Ecco alcuni di cui non potrai più fare a meno:

  • Aloe Vera.  Molto importante per le sue proprietà antinfiammatorie, è tra le sostanze utilizzate per le maschere nutrienti per capelli con una alta dose anche di vitamina C, E e B12, che proteggono in profondità i capelli e riducono il rischio di irritazione del cuoio capelluto.
  • Olio di avocado. Ideale nei casi di maggiori danni sul cuoio capelluto e caduta dei capelli, contiene anche acido folico e magnesio per rendere gli stessi più forti.
  • Olio di cocco. Ottima profumazione ed effetti immediati per intervenire su due nemici del cuoio capelluto come secchezza ed effetto crespo.

Hai i capelli colorati? Allora in questo caso, è da optare una maschera nutriente capelli come l’olio di argan, che nutre il capello e salvaguarda il colore applicato con la tintura.

Photo cover credits  Pixabay