Lifestyle

Mano di Fatima: simbolo, significato, storia e il disegno nei tattoo

mano di fatima

Alcuni simboli ci affascinano a tal punto da entrare a far parte del nostro immaginario senza rivelare il loro significato. È quello che è accaduto per la Mano di Fatima. Scopriamone il significato e la storia!

Qualcuno avrà visto la Mano di Fatima in alcuni tattoo mentre qualcun altro avrà riconosciuto la Mano di Fatima incisa nei gioielli più fashion. Ma qual è la storia della Mano di Fatima?

Il simbolo, conosciuto anche come la Mano di Miriam o Mano con l’Occhio Divino, è legato alla sfera femminile e non solo. Purtroppo non esiste un’interpretazione unica, ma approfondire la storia e cosa simboleggia la Mano con l’Occhio Divino è utile a capire meglio il simbolo.

Mano di Fatima: disegno

Il simbolo viene chiamato con nomi differenti (anche Mano di Hamsa, Alo o Khamsa), lasciandoci intuire che ogni popolo, cultura o tradizione  la interpreta in modi diversi.

Tra le costanti di questo simbolo c’è il suo disegno: una mano in cui l’indice, il medio e l’anulare sono uniti (con il medio più lungo) e il pollice e il mignolo della stessa dimensione sono aperti verso l’esterno.

Spesso il disegno viene decorato con altri simboli, tra i quali ricordiamo  l’Occhio di Allah e la Stella di David, finendo per arricchirne il significato.

A cambiare leggermente il significato è anche la posizione: potere, forza e benedizione se è posizionata in alto oppure pazienza, amore e fortuna se è collocata verso il basso.

Qual è la storia della Mano di Fatima?

Il simbolo nasconde una storia che si lega a doppio filo a diverse culture, ma la sua origine resta incerta.

Tra le prime testimonianze c’è l’uso della Mano da parte dei cittadini di Cartagine come simbolo di Tanit (consorte di Baal, dea della Luna ed emblema della fertilità) intorno all’820 d.C..

In realtà sembra che la Mano di Fatima sia stato un simbolo utilizzato molto prima, visto che compare in alcune immagini del 244 d.C.

Alcuni studiosi lo fanno risalire alla cultura sumera e assiro-babilonese come simbolo di Inanna/Ishatar, divinità della bellezza, dell’amore e della fecondità.

In simbolo è stato mutuato dagli ebrei, dai musulmani e dai cristiani d’Oriente (e in generale dai fedeli di altre religioni), cambiando il suo significato.

Per esempio la Mano di Fatima nel buddhismo e nell’induismo rappresenta l’energia dei chakra e i cinque sensi. A ogni dito corrisponde un chakra e un elemento.

Mano di Fatima: significato ebraico, musulmano e cattolico

Il simbolo è entrato a fare parte della simbologia e del retaggio culturale di alcune delle religioni più conosciute al mondo.

Gli ebrei la chiamano Mano di Miriam per omaggiare la sorella di Mosè in quanto la donna che permise di trovare l’acqua nel deserto e figura femminile vicina a Dio. Le dita rappresentano i libri della Torah e la quinta lettera del loro alfabeto (Heh, un altro nome di Dio) mentre il centro della Mano viene adornato con la stella di David, benedizioni e preghiere.

Per i mussulmani, invece, la Mano di Hamsa, Alo o Khamsa è legata a una leggenda sulla quarta figlia di Maometto. Fatima sposò Alì, ma non accettò l’arrivo di una concubina: il suo dispiacere fu talmente forte da non accorgersi di aver mescolato una zuppa bollente con la mano. Le sue lacrime commossero il suo sposo, portandolo a rinunciare alla concubina. Per questo è diventato il portafortuna delle donne.

Inoltre la simbologia musulmana associa ogni dito a ciascun fondamento della religione (testimonianza di fede, preghiera, pellegrinaggio alla Mecca, elemosina e digiuno) e ai membri della famiglia sacra (Fatima, Maometto, Ali, Hessein e Hassan). L’Occhio di Allah nel palmo rappresenta una benedizione.

La Mano di Fatima ha un significato cattolico vivo nella tradizione dei cristiani d’Oriente: la Mano di Maria si lega direttamente alla Madonna e simboleggia la religione monoteista.

Mano di Fatima nei tattoo

Le differenze interpretative mostrano un punto di contatto: il simbolo diventa la Mano di Dio che protegge e benedice. Pertanto è un portafortuna contro la negatività e il malocchio.

Negli anni la Mano di Fatima incisa nei bracciali e nei gioielli portafortuna è stata mutuata dall’arte del tatuaggio. Per questo Il simbolo della Mano di Fatima nei tattoo assume lo stesso significato di protezione dalla gelosia, dal male e dal malocchio.

 

Photo cover credits da pixabay.com