Beauty e Benessere

Come idratare i capelli? Segui i nostri consigli

come idratare i capelli

La maggior parte delle donne dedica tanta cura e attenzione alla cura dei propri capelli. Ricci o lisci, lunghi o corti, doppi o sottili, rappresentano infatti un aspetto estetico importante del nostro corpo, motivo per cui, spesso ci si chiede come idratare i capelli.

Stress, fattori ambientali – quale smog – invecchiamento, una sbagliata hair-care routine o semplicemente genetica, i motivi per cui i capelli tendono a seccarsi possono essere svariati.

Per questo, è importante imparare a prendersi cura dei propri capelli anche attraverso una corretta idratazione che tenga conto di diversi fattori.

Vediamo allora come avere capelli idratati, a seconda anche della tipologia del capello.

Come idratare i capelli naturalmente

I capelli poco idratati si riconoscono subito: essi appaiono deboli, tendono a spezzarsi facilmente e non tengono la piega.

Prima di passare ad analizzare la singola tipologia di capello, in linee generali è bene sapere poche semplici regole:

  1. Utilizza prodotti adatti alle esigenze dei tuoi capelli, eliminando quelli che contengono sillicone o solfati;
  2. Phon, piastra e arricciacapelli, devono essere utilizzati a temperature basse (usando sartuariamente gli ultimi due);
  3. Non usare l’acqua calda quando fai lo shampoo, in quanto rimuove gli oli naturali che mantengono i capelli e il cuoio capelluto protetti e idratati;
  4. Lo shampoo non deve essere utilizzato ogni giorno per non seccarli ulteriormente, è preferibile piuttosto lavarli non più di 2-3 volte alla settimana per mantenerli in salute. Se poi proprio non si può fare a men di lavarli ogni giorno, prova a usare la tecnica del cowash, che prevede in particolare l’utilizzo del balsamo.

Ricci e crespi

Nel caso in cui i tuoi capelli fossero ricci e crespi, bisogna scegliere prodotti che abbiano una percentuale di olio. Perché?

Il capello secco, solitamente tende ad assorbire molto di più rispetto ad un capello sottile, per cui l’olio ha un effetto idratante ed è in grado di donare ai capelli un effetto molto più sano e luminoso.

Tra quelli maggiormente consigliati, ci sono l’olio di Acacia o di Argan:  favoriscono la ricrescita e aiutano a rinvigorire e a fortificare i capelli, combattendo anche le doppie punte e districando i capelli.

Inoltre, che si tratti di un balsamo o di una maschera, i capelli ricci hanno bisogno pure di un trattamento emolliente per essere profondamente ristrutturati e idratati.

Come idratare i capelli secchi e sottili

Al contrario, se invece la tua chioma è secca e sottile, devi assolutamente evitare di usare prodotti oleosi.

Questo è dovuto al fatto che i prodotti a base di olio – compresi gli oli naturali – potrebbero appesantire eccessivamente i capelli sottili donando un effetto quasi sporco, piatto e untuoso.

Per tale motivo, è meglio optare per maschere nutrienti, ricostituenti e ristrutturanti, ricordando di massaggiarla sulle lunghezze in modo uniforme, insistendo in particolare sulle punte attraverso movimenti rotatori.

Come vedi quindi, non è necessario andare per forza dal parrucchiere e spendere molti soldi per prodotti costosi e ricercati, basterà apportare dei piccoli cambiamenti nella tua hair-care routine e noterai migliotamenti giorno dopo giorno.